Gea di Adrenalina, la poltrona con le ali

La collezione Gea di Adrenalina (design Giovanni Tommaso Garattoni) è un omaggio alla cantante Gea della Garisenda, una delle maggiori interpreti di operetta del XIX secolo.

La collezione, composta da divano, poltrona e poltroncina, nasce dalla rivisitazione bolidista della Wing Chair del XVIII secolo: la celebre poltrona con le ali, che in origine serviva per proteggere dalle correnti d’aria e a trattenere il calore del caminetto.

Gea si ripresenta alle porte dell’abitare contemporaneo con una versione futurista della classica Wing Chair. Le originali gambe “en cabriole”, tipiche dello stile Luigi XV, assumono le forme caratteristiche dello Streamlining, dove tutto si allunga e si affusola, mutando la propria identità quasi per prepararsi ad un viaggio nello spazio.

Gea è realizzata con fusto in legno e imbottitura in poliuretano, con rivestimento Kvadrat, Vescom, Abitex.

Chi è Giovanni Tommaso Garattoni

Laureato in Architettura presso la Facoltà di Firenze, nel 1980 ha ideato lo Slego, per vent’anni il punto di riferimento delle nuove tendenze musicali e spesso considerato il più importante rock club italiano. Nel 1982 è tra i fondatori del gruppo di ricerca grafica e multimediale Complotto Grafico, un gruppo di operatori visuali formatosi a Rimini e costituito da architetti, grafici e pittori.
Nel 1986 è tra i quattro giovani architetti che fondano il Bolidismo, movimento rinnovatore del design internazionale e punto di svolta del gusto italiano negli anni Ottanta.

Fin dal 1980 è progettista delle soluzioni architettoniche, scenografiche e dell’immagine di molti tra i più innovativi e storici locali notturni e tra i più importanti ristoranti della Riviera Adriatica dell’Emilia Romagna.

> Visita il sito: Adrenalina.it